Prestiti personali Agos: cosa sono e come richiederli?

Share on facebook
Share on pinterest
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
prestito personale agos

Probabilmente sei alla ricerca di un prestito personale e stai valutando le diverse alternative a tua disposizione per ottenere il denaro di cui hai bisogno per realizzare i tuoi sogni.

Durante la tua ricerca, ti sei imbattuto nella società Agos e hai intenzione di approfondire la questione capendo cos’è e come richiedere prestiti. Inoltre, hai anche bisogno di schiarirti le idee in merito alla differenza tra TAN e TAEG.


Insomma, oggi è il tuo giorno fortunato. All’interno di questa guida troverai tutte le informazioni necessarie per capire cos’è Agos e come richiedere il prestito ad una delle più famose società finanziarie operanti in Italia.

Cos’è Agos?

Non è complicato trovare informazioni su Agos e sui servizi che offre al pubblico. In primo luogo, Agos è una società finanziaria leader nel settore del credito al consumo e che opera in Italia tra trent’anni.

Attualmente, conta oltre 2000 dipendenti ed è partecipata al 61% da Credit Agricole e per il 31 da Banco BPM. L’obiettivo dell’istituto finanziario è quello di sostenere la realizzazione dei progetti dei propri clienti attraverso prestiti personali, carte di credito, cessione del quinto e altre formule.

Sul sito web di Agos troverai tutte le informazioni necessarie per metterti in contatto con l’istituto finanziario e scoprire in maniera approfondita tutti i servizi che questo ente ha deciso di offrire ai cittadini.

Differenza tra TAN e TAEG

Prima di addentrarci nel capire come richiedere un prestito personale Agos, anche senza busta paga, è importante capire probabilmente gli elementi più importanti che riguardano questa forma di finanziamento: TAN e TAEG. In cosa si differenziano?

Il TAN (Tasso Annuo Nominale) esprime in percentuale e su base annua gli interessi relativi al prestito. Il secondo, invece, esprime il costo totale del prestito e comprende anche le spese connesse.

Quindi, il TAN non è altro che il tasso di interesse che viene applicato dalle banche all’importo lordo del finanziamento per poter calcolare gli interessi dovuti sull’operazione.

I calcoli del TAN e TAEG non sono molto complessi ma è importante differenziare il caso in cui si tratti di un tasso di interesse fisso oppure variabile. Nel primo caso verranno utilizzati indicatori come Euriboer oppure il tasso BCE. Nel secondo caso, invece, vengono presi in considerazione gli indici Eurirs.

Nel calcolo del TAN, quindi, non vengono presi in considerazione gli oneri accessori come provvigioni, istruttoria, apertura pratica e incasso delle rate. Invece, nel TAEG, oltre ad includere lo stesso TAN, bisogna comprendere anche l’eventuale compenso dato dal cliente all’intermediario del credito.

In ogni caso, nonostante le loro differenze, il TAN e il TAEG devono essere indicati all’interno del documento precontrattuale degli istituti di credito.

prestiti personali

Prestito personale Agos: come richiederlo?

Eccoci arrivati ad una delle parti più interessanti di questo articolo: come richiedere un prestito personale Agos? Ci sono anche finanziamenti senza busta paga?

Con Agos potrai richiedere un prestito personale fino a 30.000 € e ricevere il tuo intero importo entro 48 dalla richiesta. Chiedere un prestito ad Agos è davvero molto semplice e lo potrai fare anche comodamente online. Infatti, non ti serviranno altro che alcuni documenti come un documento d’identità valido, un documento di reddito, il codice fiscale.

Inoltre, qualora tu volessi ricevere anche una consulenza e sfatare i tuoi dubbi, puoi sempre recarti in filiale e interagire con un operatore di Agos. In agenzia potrai scoprire come saltare una rata, modificarne l’importo, far variare la durata del finanziamento, senza costi aggiuntivi.

Sul sito web di Agos avrai anche accesso ad un simulatore di rata che può essere calcolata attraverso l’importo e il numero di rate che vuoi pagare. Si tratta di un processo molto semplice che ti consente di avere una panoramica reale del tuo prestito considerando aspetti come TAN e TAEG.

Agos ha anche delle soluzioni per prestiti personali senza busta paga. Si tratta di Ducato, l’opzione rivolta ai senza reddito, lavoratori autonomi e disoccupati. Ovviamente, Agos non rilascia prestiti senza garanzie, tuttavia, è possibile accordarsi sul tipo di garanzia per ottenere il finanziamento.

Generalmente, l’agenzia chiede almeno gli ultimi due modelli Unici che sono stati presentati oppure la presenza di un garante che firmerà come coobbligato del contratto. Può svolgere il ruolo di garanzia anche un immobile di proprietà.

Leggi anche: Migliori conti correnti e classifica banca

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
La tua banca

La tua banca

LaTuaBanca si pone oggi, come nuovo punto di riferimento per quanti cercano soluzioni e servizi di qualità, nel sito si possono trovare le migliori offerte proposte dai grandi player del settore.

Lascia un commento

La tua banca

Categorie:

Articoli più popolari: