Prestiti e finanziamenti personali, il supporto al consumo

Condividi ...

Da quando è diventata prassi attingere ai prestiti e finanziamenti personali, quindi cronologicamente da almeno un ventennio buono, questo sistema è stato di sicuro di grande stimolo per l’economia. La possibilità di fare acquisti differendo il pagamento nel futuro è stata sicuramente la scintilla che ha accesso il desiderio di consumare, stimolando sicuramente la domanda di beni e servizi. Ovviamente si tratta di un buon vantaggio che ha favorito le famiglie, basti pensare agli acquisti per il mobilio, la macchina o anche per le vacanze.

La modalità per attingere ai prestiti e finanziamenti personali è molto semplice, almeno rispetto a qualche decennio fa. Oggi per acquistare ratealmente qualsiasi prodotto occorrono davvero pochi minuti, ovviamente anche grazie alla tecnologia. Per questo siamo arrivati al finanziamento di qualsiasi cosa, per somme anche abbastanza leggere come potrebbe essere un cellulare da qualche centinaio di Euro.

Favoriti gli acquisti rateali

Oggi il fenomeno è abbastanza singolare, infatti, in molti casi è più conveniente acquistare pagando a rate piuttosto che in contanti, può sembrare un paradosso, ma è così. Il motivo è molto semplice e fisiologicamente utile agli istituti finanziari, infatti, incassare in contanti è, o dovrebbe essere “salutare”, ma per queste istituzioni il contante non può essere considerato come asset. Questo significa che vantare un credito ha più valore del contante, perché va ad aumentare il capitale dell’istituto, mentre il contante rimane sostanzialmente privo di valore a parte quello squisitamente intrinseco della valuta.

Per questo motivo, si può notare come nei prodotti in vendita non c’è mai uno sconto o differenza tra pagamento in contanti o finanziato, oltre al fatto che il finanziamento in molti casi non prevede alcun interesse. Sicuramente voluto per i motivi di cui sopra, per cui prestiti e finanziamenti personali sono ampiamente favoriti dalle società finanziarie. Trovando in ogni caso il favore degli esercenti che incassano comunque quanto gli spettano, con il vantaggio di vendere più prodotti con la formula rateale.

Si acquista a cuor leggero

La situazione oggi è certamente abituale, è quasi impossibile non acquistare sfruttando il credito al consumo, per cui prestiti e finanziamenti personali sono una pratica di routine. Lo scenario del futuro prevede comunque un consolidamento di questa modalità di pagamento, limitando sempre più l’uso del denaro contante.

I vantaggi per le persone sono ovvi, un conto è privarsi di qualche migliaio di Euro e destinarlo ad altri usi o come riserva in caso di necessità improvvise, diverso è pagare per la stessa cifra una rata mensile adattata al bilancio familiare.

Sicuramente a parità di costo i prestiti e finanziamenti personali hanno la meglio sul contante, offrendo una prospettiva vantaggiosa al consumatore che pagherà la sua rata senza grandi sforzi.

Hai trovato utile o interessante questo articolo? Condividilo con i tuoi amici e aiuta anche loro!

Lascia un commento