Compagnia assicurativa, come scegliere quella giusta

Condividi ...

Un tempo assicurazione significava solo veicoli a motore e natanti, oggi le cose sono molto diverse, così come lo sono anche le esigenze degli assicurati. Anche se quello automobilistico resta uno dei settori più corposi per ogni compagnia assicurativa, oggi le offerte in campo sono molte di più. Nonostante l’emancipazione individuale e sociale di ogni individuo, l’incertezza purtroppo è una costante in milioni di persone, le quali cercano stabilità e sicurezza.

Ed è per questo che oggi sono disponibili decine di soluzioni assicurative, le quali coprono in sostanza ogni ambito e settore, da quello domestico a quello lavorativo. Ogni compagnia assicurativa offre il suo piano integrativo per soddisfare le esigenze degli assicurati. Lo smantellamento dell’apparato sanitario pubblico è un altro punto per il quale molti utenti hanno deciso di provvedere autonomamente con la copertura sanitaria integrativa privata.

Polizze per la tutela fisica e patrimoniale

La sanità sempre più precaria ha contribuito alla crescita dell’interesse per le polizze Vita, Infortuni e Sanitarie. Avere una sicurezza in ambito assistenziale contribuisce sicuramente a un buon livello della qualità della vita. Essere sicuro in merito alla propria salute vuol dire vivere serenamente, senza ansie né paure, per questo ogni compagnia assicurativa offre piani personalizzati per ogni individuo.

L’incertezza riguarda non solo la persona ma anche i beni immobili, infatti, sono in continua crescita le polizze incendio e furto, una tutela a garanzia del patrimonio immobiliare. In un mondo sempre più caotico dove la criminalità sembra inarrestabile e le continue violazioni nelle abitazioni di certo non sono rassicuranti. Per cui la copertura assicurativa in caso di furto e danneggiamento è sicuramente auspicabile.

Quali sono le migliori compagnie?

Difficile dire quali siano le migliori compagnie, quello che invece si può fare è un decalogo per facilitare la scelta, in base ad alcuni criteri specifici del tipo:

  • Storia della compagnia assicurativa
  • Solidità del gruppo (capitale sociale e immobiliare)
  • Valutazione dei tempi di liquidazione
  • Opzioni incluse nelle coperture

Diciamo che seguendo questi criteri è possibile fare una comparazione che porterà alla scelta della compagnia assicurativa che più soddisfa le esigenze personali. La selezione va fatta su un campione di almeno tre compagnie, delle quali occorre avere un preventivo di copertura assicurativa per la stessa polizza. In questo modo si può valutare con il metodo comparativo la migliore offerta a proposito delle garanzie offerte.

Ovviamente questo vale per le compagnie assicurative storiche, come anche per le banche che in alcuni casi da qualche tempo hanno iniziato a offrire servizi assicurativi, spesso più competitivi poiché essendo nuovi player cercano di ritagliarsi fette di mercato! Una maggiore offerta che si traduce in migliori condizioni per gli utenti.

Hai trovato utile o interessante questo articolo? Condividilo con i tuoi amici e aiuta anche loro!

Lascia un commento