Come investire in criptovalute da zero: guida completa

Share on facebook
Share on pinterest
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
investire in criptovalute

L’interesse per il mondo delle criptovalute è sicuramente arrivato alle stelle. Dopo il crollo avvenuto nel marzo del 2020 in seguito allo scoppio della pandemia da Covid-19, alcune delle criptovalute più famose come Bitcoin ed Ethereum hanno conosciuto una rincorsa senza precedenti.

Ciò ha determinato una serie di conseguenze positive per il settore. Le persone comuni si sono accorte di quanto fosse profittevole investire in criptovalute e hanno iniziato a farlo anche loro.

Da quel momento in poi sono nati tantissimi progetti collaterali che hanno avuto più o meno successo. Ma come investire in criptovalute da zero? Abbiamo realizzato questa guida per rispondere ad una delle domande più annose del momento. Scopri come fare anche con poche centinaia di euro!

Come investire in criptovalute da zero: l’analisi

L’investimento in criptovalute condivide sicuramente delle caratteristiche rispetto a qualsiasi altra attività di carattere finanziario. Bisogna, quindi, calcolare bene il rischio che si sta affrontando ed effettuare tutte le analisi del caso capendo quali sono le potenzialità del progetto su cui si sta investendo.


Ecco, il primo punto da completare è proprio l’analisi del progetto. Se hai individuato o sentito parlare di una determinata criptovaluta, il nostro consiglio è studiare e capire quali sono i vantaggi dell’adozione di questo asset digitale.

Il nostro consiglio è quello di leggere direttamente il white paper del progetto che racchiude le finalità, gli sviluppi e lo scopo della criptovaluta individuata.

In questa maniera saprai dove il progetto andrà a parare, quali sono i vantaggi che la comunità potrà ricevere e se si tratta effettivamente di una cripto valida oppure è soltanto una truffa.

Lo studio è una delle parti più importanti proprio perché ti consente di evitare le cosiddette “scam” (“truffe” in inglese) e perdere il tuo denaro investito.

Come iniziare ad investire in criptovalute: scegliere la piattaforma giusta

Adesso che hai individuato la criptovaluta su cui investire, il prossimo passo è scegliere la piattaforma giusta per farlo. In questo settore ci sono due tipologie di opzioni a tua disposizione.

Nel primo caso, avrai accesso alla classica piattaforma di trading online al cui interno potrai effettuare la compravendita di azioni, materie prime e criptovalute. Generalmente, queste piattaforme hanno delle commissioni più elevate e possono essere consigliate solamente per investimenti di lungo termine.

La seconda alternativa è rappresentata dagli exchange di criptovalute. Si tratta di piattaforme come Binance, Coinbase e tante altre che ti consentono di accedere ad una vasta scelta di criptovalute e offrono delle commissioni molto basse.

Inoltre, a differenza di quanto avviene per le semplici piattaforme di trading online, ci sono tutta una serie di opzioni inerenti al mondo delle criptovalute che ti faranno effettivamente capire qual è il potenziale di questo settore.

Il nostro consiglio è di scegliere le secondo perché sicuramente più valide per la compravendita di cripto.

Quanto investire in criptovalute?

Investire in criptovalute conviene? Sì e no. Si tratta di un settore sicuramente in forte crescita in cui ci sono numerosi progetti validi su cui è consigliato farci un pensiero.

Ma quanto investire in criptovalute, allora? La domanda è quanto mai giusta. Ovviamente, ciò dipende da tantissimi fattori. Uno su tutti è la tua possibilità economica di effettuare un investimento finanziario. Il nostro consiglio è quello di non investire più di quello che ti puoi permettere ma prendere una certa percentuale delle tue entrate mensili e iniziare piano piano ad aprire posizioni su asset. Molti affermano che si deve investire solamente quello che si è disposti a perdere!

Se ti stai chiedendo su quale criptovaluta investire oggi e hai poco budget a disposizione, il nostro parere è quello di scegliere delle opzioni “famose” come Bitcoin ed Ethereum. Investire su queste due opzioni significa puntare su “due cavalli di razza” che rappresentano le colonne portanti dell’intero settore.

FAQ

Come iniziare con le criptovalute?

Per iniziare ad investire in criptovalute è importante effettuare lo studio e l’analisi del progetto su cui avete puntato, imparare a conoscere il settore delle criptovalute e scegliere le piattaforme giuste su cui fare compravendita di valute digitali.

Dove comprare le criptovalute?

Ci sono tante alternative per comprare criptovalute. Puoi decidere di affidarti ad una piattaforma di trading online che offre oltre alle cripto altri asset come azioni, materie prime, coppie di valute, etc. Oppure, puoi scegliere di rivolgerti agli exchange di criptovalute che garantiranno una serie di servizi per permetterti di effettuare la compravendita di questi asset applicando commissioni piuttosto basse.

Quali sono le migliori criptovalute su cui investire?

Difficile affermare con certezza quali sono le migliori criptovalute su cui investire. Alcuni esempi potrebbero essere Bitcoin ed Ethereum. Tuttavia, il nostro consiglio è quello di capire in maniera approfondita quali sono le finalità del progetto su cui hai deciso di investire il tuo denaro.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
La tua banca

La tua banca

LaTuaBanca si pone oggi, come nuovo punto di riferimento per quanti cercano soluzioni e servizi di qualità, nel sito si possono trovare le migliori offerte proposte dai grandi player del settore.

Lascia un commento

La tua banca

Categorie:

Articoli più popolari: